Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.

Marònn, che situaziò d' merd'

Netgamin, Real Life, Fun....insomma qualsiasi cosa vi passi per la testa :-)
Regole del forum
Forum AphaRulez - Regolamento

Visto che il Forum che usiamo è hostato da Devil.it, esistono alcune regole che TUTTI dobbiamo rispettare pena la chiusura del Forum :wink:


In particolare, non è consentito :

a) Insulti personali e/o liti tra utenti.
b) offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. A prescindere dall'ampia facoltà e diritto di discutere di tali argomenti, devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sacrilega e/o denigratoria.
Sono inoltre vietati il razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza rispetto alle altre.
c) atteggiamenti e/o posizioni di contestazione palesemente ostili nei confronti degli amministratori, moderatori e degli altri utenti del forum e incitamento al mancato rispetto delle presenti regole, a scopo di destabilizzazione della normale e serena partecipazione attiva al forum
d) aprire thread e/o post i cui toni siano provocatori o polemici, in quanto sicura causa di liti e/o polemiche personali tra utenti
e) pubblicare e/o richiedere codici seriali di software commerciali - Link a siti warez e contenenti materiale che violi le leggi sul copyright e sul diritto d'autore - Link con download diretto a programmi di file sharing - Filmati e link ritenuti osceni e offensivi, anche sessualmente, della sensibilità dei singoli. Detto materiale verrà immediatamente rimosso a giudizio insindacabile dei moderatori
f) trattare argomenti non idonei allo spirito del forum, cioè contrari al buon gusto ed al pudore, o comunque in grado di offendere la sensibilità di altri utenti
g) sul forum è esplicitamente vietata ogni tipo di pubblicità, sia in forma esplicita (es: link) che implicita (es: "contattami che ti faccio avere uno sconto"). Per i casi ritenuti dubbi, si prega di contattare gli admin prima di postare.


Grazie :)
AlphaRulez Management.

Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda AllergicToDying » 07/03/2012 - 15:18

Ormai è da un pò che sono sempre più restio a leggere i giornali, guardare le varie edizioni dei tg e quant'altro perchè vedo sempre cose spiacevoli e, a volte, cose che mi fanno girare davvero le palle.

Una di queste ultime è il caso dei "marò", i due fucilieri italiani prima fermati in India ed ora agli arresti preventivi per 3 mesi ed in attesa di giudizio in quel Paese, per avere respinto con le armi un assalto di pirati (o quello che, dalla situazione, poteva essere legittimamente ritenuto tale).

Televisione, radio e giornali riportano la situazione minuto per minuto e purtroppo, dall'inizio della vicenda, è andata sempre più aggravandosi per i due militari.
Adesso ci saranno le perizie (la partecipazione alle quali da parte degli "esperti" inviati dall'Italia è ostacolata dagli inquirenti indiani in maniera neanche tanto velata) e si prospetta una lunga battaglia mediatico-giudiziaria prima di vedere la fine, che si auspica nel loro ritorno in patria sani e salvi.

Tuttavia alcuni ricordi riaffiorano nella mia mente e mi turbano non poco.

Ricordate la c.d. "Strage del Cermis"? quella in cui nel 1998 l'aviatore americano Richard Ashby, decollato dalla base aerea di Aviano alle 14:36 per un volo di addestramento, tranciò le funi del tronco inferiore della funivia del Cermis, in Val di Fiemme. La cabina, al cui interno si trovavano venti persone, precipitò da un'altezza di circa 80 metri schiantandosi al suolo dopo un volo di 7 secondi. Il velivolo, danneggiato all'ala e alla coda, fu comunque in grado di far ritorno alla base. Nella strage morirono i 19 passeggeri e il manovratore.
Ricordate cosa successe allora?
I pubblici ministeri italiani richiesero di processare i quattro marine in Italia, ma il giudice per le indagini preliminari di Trento ritenne che, "in forza della Convenzione di Londra del 19 giugno 1951 sullo statuto dei militari NATO", la giurisdizione sul caso dovesse riconoscersi alla giustizia militare statunitense. Pochi ricordano il vero e proprio casino mediatico, gli embarghi dei prodotti italiani da parte degli USA e soprattutto la voce grossa del Governo statunitense sul nostro, col risultato che i responsabili furono estradati e processati negli USA, condannati a pene irrisorie (il pilota a 6 mesi, fuori dopo 4 mesi e mezzo): il tutto come un enorme dito medio in our face.

Vogliamo parlare del caso Battisti? un crimnale assassino terrorista con 4 ergastoli passati in giudicato sulla testa se la spassa tra le cosce lunghe brasiliane e, esattamente come i militari statunitensi di cui sopra, ci manda un bel dito medio d'oltre oceano, mentre l'Italia che fa? si fa sputtanare e prendere per il culo da un Paese che non è esattamente una superpotenza nucleare nè il più moderno tra i cultori e garantisti dei diritti civili e politici.

Ora si preannuncia un'altra vicenda di "battaglie giudiziarie" come solo l'Italia sa fare, ovvero lunghe ed inconcludenti, quando basterebbe fare come in Batman: the dark knight, andare a riprenderci chi ci interessa e guai a chi parla. Questo, purtroppo, resta solo una fantasia cinematografica, almeno per quanto riguarda il nostro Paese.

Nel mazzo delle carte della politica internazionele l'Italia è una carta liscia.

:baffa:
Do you hear me, Snake? I am THE END! I'm here to send you to your ultimate fate!

ImmagineImmagine
Avatar utente
AllergicToDying
 
Messaggi: 615
Iscritto il: 31/12/2010 - 13:49

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda Mikyza » 07/03/2012 - 18:24

:naaa: :naaa: :naaa:
Immagine
Avatar utente
Mikyza
Mr. Gino Bramieri
Mr. Gino Bramieri
 
Messaggi: 4427
Iscritto il: 09/06/2008 - 23:01
Località: Tyria

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda Nemesis » 08/03/2012 - 19:38

Io direi piuttosto che è la carta frontale dimostrativa con scritto "Del Negro". O meglio, la plastica che avvolge il mazzo...

Avevo ragione a trovare antipatici gli indiani con tutti i loro balletti di merda con le coreografie da cerebrolesi.
Vediamo che fine faranno i nostri compatrioti, inviati in culo al mondo per fare del bene e che si trovano immersi nelle feci fino al collo.

Ormai il mondo intero ci vede come dei coglioni, viste le vicende del nostro ex premier che va con le minorenni e viene prosciolto da qualunque accusa solo perché può ungere bene gli ingranaggi e comprarsi la legge, quindi chiunque si sente in potere di fare con l'Italia quello che gli pare, tanto il presidente della Repubblica non conta niente a livello internazionale, invece l'attuale primo ministro è una specie di professore di non so cosa e non mi interessa. Sta di fatto che facciamo schifo e mi vergogno, ancora una volta, di essere italiano. :v:
Nemesis
AlphaRuleZ Fatality
AlphaRuleZ Fatality
 
Messaggi: 4349
Iscritto il: 01/02/2010 - 13:31

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda BerliozFaust » 09/03/2012 - 09:57

L'italia purtroppo ha due pesi e due misure, imho i due tipi imbarcati sulla nave hanno sparato e probabilmente ferito od ucciso due pescatori di un peschereccio, sono agli arresti preventivi proprio per capire se realmente è stato colposo oppure no l'omicidio non perchè hanno sparato ad una barca (come facevano le navi libiche sui pescherecci siciliani ma siccome gheddafi ci dava il petrolio erano tutti contenti uguale),
sono due marò, non sono militari dell'esercito regolare, se hanno ingaggiato ed ucciso è giusto che paghino,
per il cermis il militare ha sbagliato (e ha pagato pochissimo perchè l'america ha fatto pressione)
ma non ha deliberatamente ingaggiato il cavo della funivia per ucciderli, gli errori sono umani, la cosa triste è stato il fatto che sia stato protetto ma là italia o non Italia si poteva far poco (basta guardare il caso del carcere iracheno di Abu grahib e di cosa facessero i marines là dentro)
poi nel caso di Battisti, ci sono grosse coperture e protezioni politiche, ma anche lì il brasile non è il posto di vent'anni fà dove gli italiani andavano a fare i mignottari con le dodicenni/quindicenni o coi travoni,
è una potenza economica in veloce sviluppo, che può anche permettersi di sbeffeggiare l'italia che tra politici idioti e corrotti si è incacrenita su se stessa.
Per la questione diritti umani il brasile è grosso circa quaranta/cinquanta volte l'italia e nonostante questo pare comunque messo meglio, le discrepanze ci sono ma è frutto dello sviluppo economico così accellerato,
noi abbiamo tanta civiltà e diritti che uno se froda il fisco è dio, se segue le leggi e paga le tasse è un quaglione, penso che siamo l'ultimo paese che può dare lezioni di civiltà agli altri, se un parlamento intero ha votato e creduto alla banfa che quel mignottino di ruby era la nipote di Hosni Mubarak.

Il grado di civiltà di un paese si misura dalla condizione delle sue carceri, il brasile sarà messo male ma non è che in Italia poi si stia proprio così bene :sisi: jm2c.
ImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
BerliozFaust
AlphaRulez Artist
AlphaRulez Artist
 
Messaggi: 4336
Iscritto il: 14/03/2008 - 20:01
Località: Dentro i vostri incubi peggerrimi

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda AndrewARCX » 10/03/2012 - 13:49

Ti correggo Berli, i militari che volavano sull'harrier hanno deliberatamente fatto la spacconata, sbagliando di pochi centimetri, proprio quelli che sono costati la vita ai passeggeri della funivia.
Gli americani sono quelli più grossi, i loro militari non possono essere MAI inquisiti in alcun paese, soprattutto in quelli della Nato. Per loro è una questione di politica estera, un po' come la vecchia storia che "non trattano con gli ostaggi".
Alla lista delle ingiustizie internazionali che ci hanno rifilato aggiungerei il caso Calipari: certo, con gente agli esteri come la Boniver e Frattini ... :facepalm:

Per quanto riguarda il discorso di Battisti, sarei d'accordo con una bella rendition di quelle fatte bene, lo si va a prendere e lo si porta a Rebibbia ftw.

A quanto pare i Marò erano in acque internazionali, quindi la legislazione valida dovrebbe essere quella italiana [Alle correggi...], Monti si è incazzato una cifra a quanto ho sentito, Napolitano è più diplomatico, ma tant'è staremo a vedere.
Ma come si son fatti prendere? Dove stavano, sempre in acque internazionali?

Nel mondo conti se
1. Hai forza militare
2. Hai potere economico.

Sì, è più o meno come a Starcraft2.
"No,mamma...questa non è polvere... è creep..."
Avatar utente
AndrewARCX
AlphaRuleZ Member
AlphaRuleZ Member
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 09/12/2007 - 15:26
Località: Castelfranco Veneto

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda AllergicToDying » 10/03/2012 - 19:26

Bravo Andrew, il caso di Calipari m'era sfuggito. Le indagini di magistratura da fare all'estero, specie in zone di conflitto armato, sono per definizione difficilissime: una volta tanto che si è riuscito a concludere qualcosa di certo, ovvero che c'è stato un errore colposo da parte del militare americano, come al solito voce grossa, scusa delle regole d'ingaggio, qualche settimana di battibecchi politici interni and that's it. I morti con i morti ed i vivi con i biscotti, si dice dalle mie parti.

Quello che mi fa incazzare è vedere il Governo del nostro Paese essere trattato come l'ultimo dei cazzoni della classe, quello al quale tutti si sentono autorizzati di fare la voce grossa, tanto non reagisce o se reagisce è tutto parole, sbraita un pò come un 135enne con l'alterosclerosi e poi ritorna buono al suo posto.

Mettiamo, ad esempio, che il nostro Paese sia impegnato a salvare due ostaggi civili, tenuti prigionieri da un Paese dell'Africa centrale, là dove i rapimenti per riscatto in denaro o liberazione di prigionieri politici sono all'ordine del giorno...prendiamo a caso la Nigeria. Mettiamo che i due ostaggi siano uno italiano ed uno di un altro Paese della Comunità Europea (sempre a caso, l'Inghilterra) e quindi l'Italia si ritrovi a doversi coordinare con l'altro Stato nell'operazione di trattativa di liberazione e/o salvataggio.
Poniamo che l'altro Stato agisca da solo in un blitz per liberare i due ostaggi e che questi rimangano uccisi nell'azione. Mettiamo che si venga a sapere, in un putiferio di mezze frasi e visi imbarazzati, che l'Italia non era stata informata dell'azione e, quindi, non riesca a dare conto ai propri cittadini delle ragioni per cui un proprio connazionale è rimasto ucciso in azioni coordinate da altri Paesi.
Io parlo di situazioni del genere, casi in cui l'importanza e la considerazione dello Stato (nella doppia accezione di Stato-persona e Stato-comunità di individui) è praticamente nulla e la cui figura di merda sarebbe di proporzioni bibliche. Meno male che cose del genere non sono ancora succ...oh wait...

http://www.ilgiornale.it/esteri/blitz_t ... comments=1

:facepalm: :baffa:

AndrewARCX ha scritto:Nel mondo conti se
1. Hai forza militare
2. Hai potere economico.

Sì, è più o meno come a Starcraft2.


:lol:
Do you hear me, Snake? I am THE END! I'm here to send you to your ultimate fate!

ImmagineImmagine
Avatar utente
AllergicToDying
 
Messaggi: 615
Iscritto il: 31/12/2010 - 13:49

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda DagonCultist » 11/03/2012 - 14:40

Il nostro "governo" o paese viene trattato come una goccia in un oceano per ovvie conseguenze storiche.
Non abbiamo mai dimostrato nulla al mondo nei fatti che hanno condotto la storia dell'europa e del mondo intero.. ci siamo dimostrati arrendevoli, voltagabbana e arrivisti sempre e comunque.
Poi ovvio, oggi conta chi ha più soldi punto, ma come figura di un paese forte e determinante l'italia proprio non c'è.

Non possiamo certo dimenticare le due grandi guerre tutte di un colpo.. ancora oggi molto si basa su come le potenze si sono comportate.

E da qui il nullo peso che l'italia ha in quasi tutte le decisioni europee, in tutti i fatti internazionali etc etc.

Sul fatto dell'ostaggio in nigeria, sinceramente NON VOGLIO CREDERE che l'italia non fosse al corrente di un blitz del genere.
Conoscendoci non mi pare strano una bella faccia di tolla dei nostri "Politici" che fanno finta di non aver ricevuto comunicazioni quando invece sapevano.
Avranno detto "ok, fate il blitz", l'italiano è morto e ora per non prendersi le loro responsabilità fanno i finti tonti.
Immagine
Avatar utente
DagonCultist
The Gamer
The Gamer
 
Messaggi: 3358
Iscritto il: 29/08/2008 - 22:54

Re: Marònn, che situaziò d' merd'

Messaggioda AndrewARCX » 11/03/2012 - 18:13

Per quanto concerne il blitz in Nigeria, penso che non sia affatto strano che gli Inglesi abbiano agito da soli: è da loro.
Sostengono che la situazione non fosse stabile e sicura, che gli ostaggi fossero sul punto di essere spostati.
Qui devo dire che non ci vedo solo l'azione unilaterale degli inglesi [vorrei però sottolineare che LORO ERANO LI' con le loro forze, noi no, non so se militarmente saremmo in grado di svolgere operazioni militari di questo tipo...] ma ci vedo anche uno scarso "interesse" che le forze militari hanno per i civili.
Le perdite tra i civili sono sempre di più in aumento dalla seconda guerra mondiale, le strategie militari non calcolano proprio le perdite civili.
Questo secondo me ha pesato anche in questo caso.
Cmq figura di merda internazionale degli Inglesi, si sono fatti sgamare e l'operazione è andata a monte.
"No,mamma...questa non è polvere... è creep..."
Avatar utente
AndrewARCX
AlphaRuleZ Member
AlphaRuleZ Member
 
Messaggi: 786
Iscritto il: 09/12/2007 - 15:26
Località: Castelfranco Veneto


Torna a Chiacchiere da Discoteca

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron